martedì 30 giugno 2009

Uomini sull'orlo di una crisi di nervi...


C'era una volta il maschio...potrebbe iniziare così una favola di Fedro in versione moderna...in realtà al di là di ogni facile battuta, la verità non è poi così lontana.
Maschi depilati, truccati e con sopracciglia da gabbiani in fuga...profumati come puttane e mosci come un souflè riuscito male.
Occhi bistrati e denti da far invidia allo squalo più famelico.
Quando vado dall'estetista, sono lì in prima fila scalpitanti...
vestono solo griffe ed esibiscono addominali tartarugati...capelli gellati e occhi persi e fatui. Eppure...eppure presi ad uno ad uno, scopri tante insicurezze e sensibilità nascoste.
La moda li ha voluti così!
I media li vogliono e fotografano così
Il mercato li vuole così
Maria De Filippi, li vuole così
Molte donne li vogliono così.
E loro si adeguano....
E allora ti fotti, se non ti spalancano la portiera della macchina.
Ti fotti se ti invitano a cena e se ti va bene, ognuno paga per se...
Ti fotti, se sono da una botta e via...
Ti fotti, se molti di loro hanno perso di vista il sentimento
Ti fotti se preferiscono leccare i piedi di Lele Mora invece di andare a lavorare o a studiare.
Ti fotti se ti preferiscono alla mamma ( lei almeno gli cucina e gli tiene in ordine la roba)
Ti strafotti se sei ancora single ed hai superato abbondantemente i trenta.
La decadenza del maschio altro non è che una rivoluzione inversa...Il maschio si sta ribellando e ce lo dice così. (credo)
Che fare? Mica facile...Credo che ognuno debba trovare la risposta da se, se ci riesce e prendere provvedimenti.
Uomini, non depilatevi...al massimo toglietevi solo i peli sulla schiena ( se li avete).
Tornate a parlarci d'amore e offriteci le cene, ma solo per galanteria. Se non avete i soldi ovviamente il discorso cambia. I soldi li mette chi li ha.
Mettete pure un po' di pancetta che fa tanto orsetto. E abbiate il coraggio di mandarci a quel Paese se lo meritiamo...Ah siete orribili con le sopracciglie depilate, davvero poco virili. Curatevi , ma senza esagerare.
Insomma siate voi stessi e ritornate a mettere i pantaloni in tutti i sensi...ma ricordatevi che esiste sempre una Sana via Di Mezzo...'In fondo la storia insegna'...avete cominciato voi con la clava e tirandoci dai capelli. Quindi...cerchiamo di trovare un punto d'incontro.
P.S.
Ogni riferimento è puramente casuale.
E non sto facendo di tutta un 'erba un fascio, ma al di là del mio post semiserio, la realtà non è poi così lontana.

15 commenti:

  1. Uomini che vogliono assomigliare alle donne. Donne che vogliono essere uomini. Entrambi vogliono essere artificiali. Conformarsi ai canoni. Mutando, modellando, ricostruendo una materia svuotata di essenza. Involucri che bramano il canone,
    Ma dove c'è canone c'è dogma e quindi morte del pensiero, così siamo diventati una società in adorazione dell'estetica e orfana dell'etica.
    Diogene "cerca l'uomo...", Dumas ordina "cherchez la femme"...ricerche fallite.
    Canoni estetici vincenti, perdenti, nostalgia di modelli tradizionali o di paradigmi "secondo natura" sono solo species dello stesso genus.
    Penso che non bisogna più cercare nulla, solo aspettare di essere trovati, riconosciuti fuori canone

    RispondiElimina
  2. un bel tema...da sviluppare però a mente lucida... adesso il sonno mi sta vincendo
    brava nicole...ha ragione chi ti definisce una donna intelligente

    RispondiElimina
  3. vero...un pò di sana incolta peluria è quel che ci vuole!!!
    Le sopracciglie depilate quelle noooo.....

    RispondiElimina
  4. sti uomini, bambinoni insicuri e vanitosi, sempre a parlare di fica.... scusa ma, con chi ti accompagni? :)) siamo come ci volete, dita nel naso comprese! cmq al tipo in foto vorrei almeno assomigliare.... :)

    RispondiElimina
  5. ..azz..ma chi è quel bonazzo ? Non vivendo in Italia sono molto meno aggiornata ..

    Cacchio a forza di guardare quasi mi dimentico di commentare, eh eh , comunque non ho molto da aggiungere visto che , tanto per cambiare, concordo su tutto..

    Alessandra

    RispondiElimina
  6. Io ti voglio bene Nicole, ma questa volta lascio. Non commento intendo. Il tema è interessante, questo si può en capire. Però evito sempre di commentare quando in mezzo ci sono persone come quello della foto, come maria de filippi.

    Io non li concepisco. Punto.

    RispondiElimina
  7. io sono pelato con un po' di peli sulla schiena...... per fortuna..............

    che tristezza........!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  8. Ciao Nicole...scusa se non son passata ieri...ma qui a Viareggio è arrivato l'inferno...Non so se hai sentito..ma sono scoppiati due vagoni carichi di gpl e hanno distrutto una parte di Viareggio, vicino a dove abito io, e mi sono concentrata a capire cosa stava succedendo, quanto grave fosse la situazione e che pericoli ci fossero...
    Oggi la situazione è sempre tesa, benchè un po' più tranquilla...Posso leggere qua e là i vostri blog...
    Che dire? Hai ragione, ormai non c'è più differenza...dico fra uomo e donna...quasi si è instaurata una gara a chi spende di più dall'estetista, a chi ha la borsa più bella, a chi ha il vestito più firmato...Io ho un altro schema di uomo, quello che piace a me è diverso da quello proposto dai media...certo, non sputo su un fisico ben scolpito, ma deve comunque avere una massiccia dose di vrilità...il modello glabro non è contemplato dal mio vocabolario...un po' di sana peluria è necessaria..a me piace l'uomo..Che orrore vedere questi ragazzi con l sopracciglia sfinate...le magline aderenti e scollate...Oh my god..esclamo quando vedo questi damerini che di tutto hanno l'aria fuorchè di uomo....no...spiacente...appartengo a un'altra categoria: L'OMO HA DA ESSE OMO!!!

    RispondiElimina
  9. Cara Nicole....
    Giusto per svelare l'altra faccia della mia medaglia...ma come faccio a formulare un commento degno d'onestà mia intellettuale, quando a capo di questo post ci sta tale immagine? E come faccio quando ogni singolo millimetro della mia pelle ospita ormoni impazziti che appena provo a parlare loro, questi mi mandano letteralmente affanculo urlandomi..." ma che cazzo sei????? mollaciiiii!!!! Che ne sai tu???? e lasciati andare ogni tantooooo!!!!!"

    Ecco, come faccio?
    D'istinto mi verrebbe di descriverti cosa mi accade fisicamente e mentalmente alla vista di tale personaggio in particolare....

    Ma aspetta...aspetta....tutto si sta placando... Ho trovato le armi per combattere gli ormoni....
    Ho risposto loro...
    "avete provato a farlo parlare? avete provato a farci un discorso intellegente? e soprattutto, dato che la pelle sulla quale scatenate ste danze tribali, non conosce estetisti, avete provato a trascorrere del tempo passando da un vuoto all'altro tra "scultori d'immagine" e mai di cervelli?"

    Li ho visti no addormentarsi...ma morire!!!!!
    Poveri ormoni!

    Ma ho ragione...lo so...scindo ragionevolmente ogni cosa...ma sono una esteta istintiva...Non nego che quella pelle così curata non mi fa l'effetto che mi fa uno peloso, bianco e ruvido.
    Ma la differenza sta sempre in uno sguardo...questo signorino qui mi fa sapere alcune cose, attraverso questi occhi...che altri belli non solo celano...celano il nulla...Quindi forse anche in questo dovrei andare oltre...Dipende...Se uno si cura...è un conto...se si trasforma è un altro...Sono di certo una donna che ha bisogno di percepire "il maschio" LA FUERZA...la risolutezza, la mascolinità primitiva sul quale è vigile una mente soprafina e sublime, elevata ed oltre....
    Mentre non si lascia andare alle macerie del fisico abbandonato a sè stesso...

    Quindi alla fine, ciò che rende sempre tutto, equilibrato...è la via di mezzo di ogni cosa...nè solo bello fuori, nè solo bello dentro...

    Sulla fragilità maschile avrei da dirne...da censura...ma mi limito solo a dirti che non l'ho mai accettata, concepita...sono troppo forte io per non soffrire terribilmente le personalità deboli altrui...nata e cresciuta in una famiglia matriarcale, dove la debolezza maschile ha limitato e talvolta impedito l'operato costruttivo femminile....
    Quindi...mi fermerò qui....

    Per il resto, vale come per la donna...
    La vanità...sovrasta per business...qualsiasi settore esso sia...Fino ad ingoiarti e disperdere del tutto la personalità...

    se pensiamo solo che non vedremo mai dietro lo sportello di una banca uno vestito ed acconciato come Bob Marley....

    Maròòòòòòò ho esagerato! Scusa la lunghezza...ma tu scrivi post super "stimolanti"!

    Un bacione!

    RispondiElimina
  10. ^_^

    Mi viene in mente un detto delle mie parti!Ma nooooo eheheh è troppo grezzo, non posso scriverlo qui!Devo mantenere un minimo di ritegno in pubblico!!

    (Certo che Arca però mi distrae!Scusa la venuzza di superficialità...io l'ho visto dal vivo.Come soprammobile è hem carino!Molto virile davvero!)

    ...

    L' uomo deve fare l'uomo!Hai ragione!!!
    E basta estetista!
    Basta mammoni!!
    L'uomo che non mi sa tenere testa..cosa devo farci?
    Certo è che la galanteria è morta.Se non fosse per rare eccezioni...
    Spesso mi dicono che sono "nata antica".Sai che ti dico? Io ne sono felice!
    Perchè l'uguaglianza (ma non essere uguali) tra uomo e donna è una mia filosofia di vita.Non lo è la sottomissione di uno dei due.

    Un bacione.

    RispondiElimina
  11. cara nicole hai proprio ragione...
    e se tutti gli uomini sono così è perchè hanno perso buona dose del loro testosterone!!!
    a volte quando li guardo mi sembra di essere un alieno, ma infondo infondo gli alieni sono loro...perchè dopo aver scartato l'involucro non resta niente...e chi cede al fascino dell'estetica questo non l'ha ancora capito!!

    RispondiElimina
  12. Io da parte mia posso solo dire:
    che donna, che donna!!!
    Sto partendo ed ho poco tempo, ma volevo dirti che hai scritto esattamente quello che penso io...
    ...per questo mi tengo un pò di pancetta...perchè spero che ci siano più donne che la pensino come te!

    RispondiElimina
  13. ah ma hai tolto la moderazione?!? BRAVISSIMA!

    RispondiElimina
  14. A buon intenditor poche parole...evviva il pianeta delle scimmie, esse/i almeno, nei processi evolutivi sono rimaste/i come sono, sembrerebbe. Peò non c'é da stare proprio allegri se l'uomo si fa in quattro per perdere quel leggero odore di agrodolce sudore, o di cambiare aspetto,colore, ecc. Dalle mie parti però si usa ancore dire a queste persone "sempre quello che sei rimani"; nel senso che, quantunque si tenti di essere sempre simile a chi ci é diverso: più bello, più alto, più colors, ecc, a che ti serve maschietto? In fondo é sempre Lei ad avrere l'ultima scelta, e visto quello che scrivi con moltoo sarcasmo e incazzatta, tanto vale essere sempre come si é. Io penso che viviamo un periodo acuto di decadenza un pò in tutto, e che l'acutezza e l'accentuarsi di questo é anche dovuto alla globalizzazione...Tuttavia per riprndere almeno un aspetto fondamenta, c'é sempre stato nell'uomo quanto nella donna un punto in comune "L'amore, Amarsi, stare insieme per godere del piacere della vita..." Ecco cercare insieme quell'unione dove si realizza "la simbiosi che ci fa sentire una sola cosa " .

    Ecco da seguace del Tao lascio a questo post e per chi vorrà leggerlo questo concetto, che mi pare appropriato al post "Uniti nella passione, l'uomo e la donna si superano a vicenda fino a raggiungere l'immobilità oltre se stessi Gli opposti si risolvono. L'uomo e la donna non esistono più; uno e due sono nessuno e tutti.Gli amanti trovano quel che i saggi cercano. Il corpo e la mente si dissolvono. La separazione e la divisione hanno fine..."

    E' solo un continuo ricercarsi tra l'uomo e la donna. Uomini e donne moderne permettendo,ahahhahaha.

    RispondiElimina