domenica 7 giugno 2009

Di passaggio...

Sono molto stanca fisicamente. Da noi fa un caldo davvero pazzesco. Io lo soffro il caldo in maniera particolare , anche per via della pressione molto bassa. Sono una terrona atipica, amo il mare ma odio il caldo.
Tra l'altro non ho saputo dire di no e sono rappresentante di lista in un seggio, per le provinciali.
Ma chi me lo ha fatto fare? Potevo votare e poi andarmene al mare, invece di soffocare in una scuola con oltre 30°all'ombra.
Arrivo a casa e mi accascio sul letto morta. Acqua e zucchero a gogò.
Non ho neanche fame.
Domani pomeriggio inzierà lo sfoglio e spero non ci voglia poi notte inoltrata per finire.
Mi scuso quindi per la latitanza dai vostri blog...mi rifarò.
Tra l'altro da alcuni giorni, ho difficoltà ad entrare in diversi blog...mi dice che è impossibile, con google croome invece alcuni posso vederli.
Vorrei davvero fare una passeggiata sul molo...distendermi e svuotare mente e acido lattico da mala postura.
Riguardo al post sulla scuola, vorrei solo dire questo per concludere...
Non era un atto di accusa verso nessuno. Ognuno ha le sue responsabilità e ognuno si prenderà le proprie.
Ma l'educazione rimane primaria all'interno di ogni nucleo familiare. Che piaccia o meno.
Notte a tutti.

19 commenti:

  1. Grazie!
    Se potessi, cara amica mia, farei castelli con le parole per tentare di donarti qualcosa che si avvicini anche solo un po' al bene che mi hai donato tu con quelle parole...
    Ti dico solo GRAZIE, perchè ti ho sentito davvero!

    RispondiElimina
  2. Ciao Nicol,carissima il tuo post precedente sei stata molto chiara.Per la tua paseggiata sul molo?beh!anch'io..ultimamente sono anch'io un pò sottostress...lavoro,casa.Una bella passeggiata,magari anche in riva al mare per rilassare corpo e mente ci vorrebbe davvero.Dai cara,vedrai che ti goderai di questi giorni in traquillità,al più presto possibile.Un abraccio.

    RispondiElimina
  3. sabato sera, invece, eravamo a suonare in un posto dove faceva quasi freddo....e non si stava male.....
    riprenditi nè...ciao un bacio

    RispondiElimina
  4. eheheheheh
    ti capisco anche se da me non fa caldo... certo che a stare nei seggi l'aria è davvero infuocata O_O

    buon inizio settimana

    ^_____________^

    RispondiElimina
  5. Dai Nicole, ancora qualche sforzo, e poi il relax è d'obbligo!!!
    Non ti preoccupare per l'assenza, sei "giustificata"....ahahahah......che gioco di parole......Ti aspetto con gioia, lo sai!!!
    Un abbraccio, con affetto, Debora.

    RispondiElimina
  6. spoglio elettorale? bene un aiuto: le schede elettorali patinate e plastificate a destra, quelle ricalcate per la rabbia sino a bucarle a sinistra, quelle con solo una croce... ovviamente al centro.
    Ricordo che un mio amico raccontava quella che era una leggenda metropolitana spacciandola per vita vissuta: infilava un fetta di mortadella e scriveva "ora mangiatevi pure questa". visione futurista della democrazia!!!
    Sul caldo non so che dirti e non voglio aiutarti, non ora che ho scoperto che anche tu odi il caldo e ami il mare. D'altraparte il senso della sofferenza è nella terrongenesi.
    nucleo familiare? la definizione presuppone un ristretto nucleo di persone legate tra loro (per lo più) da vincoli di sangue. ed oggi mi pare che perfino la definizione di famiglia allargata sia superata. Siamo già nell'era della famiglia sconfinata... dobbiamo solo prendere le giuste misure ("About a boy" docet)
    Mi spiace che il precedente commento abbia dato l'idea di una contestazione tout court. In realtà era proprio il contrario. e mi fa sorridere che qualcuno abbia fatto di me un post-adolescente infastidito. Evanescenza della lingua italiana come le immagini che scegli e che sono la prima (ma non la sola) ragione per la quale continuo a leggerti!!

    RispondiElimina
  7. Buon lavoro Nicole....
    Bacio..

    RispondiElimina
  8. Ciao Nicole, qui vicino a Torino non fa molto caldo,anzi ci vuole la maglietta di sera, l'altra domenica c'erano 30 gradi, poi dopo una serie di temporaloni è arrivato il fresco.
    Sei impegnata alle elezioni, anch'io per diversi anni ho lavorato ai seggi, le Europee, sono molto pesanti,inizia lo spoglio dopo le 22, mi è capitato di andare avanti fino alle 4 del mattino (causa schede contestate), spero che per Te sia filato tutto liscio. Ora Ti saluto e Ti auguro un buon relax, dopo il Tuo impegno elettorale. A presto!

    RispondiElimina
  9. Ti capisco con ogni singola cellula del mio corpo...anche io mi sento molto stanca e fa molto caldo...
    sarà per questo che dò di matto sfogandomi nel blog?
    Può essere sempre ogni cosa....
    Non ti preoccupare della latitanza....
    figurati...non è la non latitanza che ci unisce.
    In merito all'educazione ed al post tuo precedente non posso che essere più che daccordo....
    Un abbraccio grande grande!

    RispondiElimina
  10. finalmente riesco a registrarmi con l'account!
    io sono una terrona che amo il caldo e il mare.... già sono andata a prendere il sole sul litorale del salernitano... che dire...è più forte di me, non resisto quando vedo il mare splendente da casa...

    un abbraccio

    RispondiElimina
  11. ciao nicole finalmente svelato l'arcano!
    credevo di aver postato il mio commento nella pagina del video scolastico e invece per sbaglio l'ho postato in un'altra! ^^
    un caro saluto e a presto

    RispondiElimina
  12. Eccomi!:)
    Sono tornata!!
    In realtà, sono più così :( che così :)
    ...ma vabè..Avrò così tanto da studiate che magari penserò meno a tutto il resto (? Impossibile...)

    Anche io sono uno straccetto oggi..il viaggio mi ha stesa.
    Notte cara amica!

    RispondiElimina
  13. Buon lavoro!

    anch'io pur essendo terrone non amo il caldo!!!

    RispondiElimina
  14. Di passaggio,siamo tutti di passaggio,anche se preferisco il passeggio in riva al mare.

    RispondiElimina
  15. come ti capisco, appartengo anch'io al club dell'odio feroce verso il caldo
    Sussurri obliqui

    RispondiElimina
  16. Sulla caluria estiva la penso esattamente come te: ci vorrebbe un clima su misura per poterci accontentare un po' tutti...
    :)

    RispondiElimina
  17. ahhhhh!vedo che anche tu sei del club terruncelli a metà?
    daidai! gli odori dell'estate dovrebbero compensare o no?
    yashanti

    RispondiElimina
  18. Per dissetarsi, tradizione araba prima che siciliana, acqua e succo di limone (assolutamente NO acqua e zucchero, è altamente calorica e ti fa venire più caldo, ti scombussola il metabolismo, ciclo della fame stravolto ed altro).

    Ciao ZuZzì.
    (la grafica e l'interattività su splinder sono meglio di queste su blogspot, tutte le altre magagne splinderiche a parte...)

    RispondiElimina
  19. Buon riposo allora. :)
    Il post della scuola è normale che attiri molte contrarietà, dopotutto ci sono parecchie cosette che non vanno, e sotto molti punti di vista no?
    Ciao

    RispondiElimina