mercoledì 22 aprile 2009

Come una gatta...


Conosco vite della cui mancanza non soffrirei affatto di altre invece ogni attimo di assenza mi sembrerebbe eterno.Sono scarse di numero queste ultime appena due in tutto le prime molto di piu' di un orizzonte di moscerini.
Emily Dickinson

15 commenti:

  1. Nicole, hai voglia quanti moscerini ci sono...
    Buona serata...

    RispondiElimina
  2. e che noia 'sti moscerini, poi! ...non solo non se ne sentirebbe la mancanza, ma rompono pure!!!
    ciao!!!

    RispondiElimina
  3. Per la maggior parte noi siamo moscerini come loro lo sono per noi; per pochi o a volte anche solo per una singola persona, siamo parte di una completezza che vaneggiamo per tutta la vita.

    Il sentire e soffrire dell'assenza di qualcuno presuppone l'aver conosciuto e gustato la presenza nella sua intima essenza e unicità.

    Siamo tutti diversi e unici e tutti moscerini.

    RispondiElimina
  4. Anche per me ci sono persone che sono solo moscerini da spingere verso la tela di un ragno.
    Un abbraccio forte

    RispondiElimina
  5. Buongiorno Nicole!!
    In questi giorni ho un milione di cose da fare, un cliente scassa a tremila perchè vuole che gli consegni degli elaborati, e dedico ogni minuto a questi disegni..tanto lavoro e come al solito poco, pochissimo guadagno..Questa mattina ho un colloquio di lavoro, incrociamo le dita, forse si torna a fare il mio bellissimo lavoro di geometra...Per il resto purtroppo di moscerini all'orizzonte, viste le prospettive di futuro che ci dà questa nostra Italia, saranno sempre più numerose..Non ci resta che crogiolarci in queste due vite di etterno...
    A quanto pare, si stava meglio quando si stava peggio...
    Via vado in ritiro spirituale per il colloquio..A più tardi!!
    Un caro abbraccio!! Debora.

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Conosco vite di che posso chiamare Arte, ogni minimo particolare disegnato con maestria estrema.
    Ne conosco altre lasciate al vento e vissute al giorno, in completa balia degli eventi.
    Vedo marchere attaccate alla vita, che quando calano tutto hanno da mostrare tranne propriamente il vivere.
    Conosco persone che vorrebbero fuggire dalla loro vita ed altre che la stanno rincorrendo con la paura che finisca.

    Conosco moltissime persone, moltissime vite, tutte affette dal Male di Vivere ...

    RispondiElimina
  8. Avrò letto un milione di volte questa frase di Dickinson.E' mia,completamente.
    Ma ora potrei aggiungere altre parole, perchè ho capito come colmare quel senso di vuoto che sentivo.

    RispondiElimina
  9. Ciao, si è verissimo e quanti moscerini, troppi!

    RispondiElimina
  10. ogni persona può vivere una moltitudine di vite.... e c'è chi ha l'energia di farlo davvero...

    RispondiElimina
  11. Mia cara Nicole, eccomi finalmente a casa. Il colloquio una cavolata pazzesca, poi dicono c'è crisi, se le offerte di lavoro sono tutte così, si sta davvero freschi...Oh come vorrei oggi salpare con quel veliero e solcare i mari..lasciare che il vento si intrufoli fra i miei pensieri e si porti via quelli brutti, mentre le onde del mare mi coccolano e fanno tornare la calma..Che mondo cara Nicole, per ora solo moscerini, spero che presto torni un po' di sereno..Un caro abbraccio!!
    Debora.

    RispondiElimina
  12. Bella poesia...mi piace Emily

    RispondiElimina
  13. nelle mani dei poeti anche la misantropia ha il suo consenso sacrosanto
    Sussurri obliqui

    RispondiElimina
  14. Ciao Nicole,
    moscerini o splendide farfalle non dimentichiamo che siamo tutti pezzi unici .......
    Se si potesse parlare con tutti scopriremmo che la farfalla che ci diletta è il moscerino noioso che infastidisce l nostro prossimo e viceversa......

    un abbraccio :-))

    RispondiElimina