mercoledì 29 settembre 2010

Un'indiana allo stato brado.


Fisso lo schermo come se fissassi un foglio bianco...che strano...provo a scrivere e non mi riesce, scrivo sul blog e mi viene facile. Ma il problema è che sul blog non posso scrivere tutto quello che vorrei...ho fatto l'errore di metterci la faccia.
Eh si che ne avrei cose da dire e raccontare...Oggi, per esempio ho avuto una ennesima dimostrazione di umanità avariata. Ma non pensate che io pensi che i miei simili siano tutti sottaceti andati a male.
Non sarei qui se credessi questo...mi sarei impiccata probabilmente da tempo...Invece tra i tanti sottaceti putrefatti trovi sempre il funghetto o la carciofina giusta.

Si avverte che ho un po' di fame?

Sono tre giorni che divorerei un lupo...e invece mi tocca stare a stecchetto. Il mio metabolismo è da sempre un Bradipo e per giunta in pensione.

Divago...

Porca miseria non posso raccontare l'episodio accadutomi come vorrei...devo filtrarlo.

Allora...Le Bugie.

Chi non ne racconta? E non dite di no...Alle volte si mente anche per non ferire...Impossibile non mentire. Molte volte si omette...ma non sempre si può.
E non sempre le bugie fanno male all'anima, meglio una sana bugia, che una verità che porta dolore ed è inutile.

Ma le persone più pericolose per se stesse e gli altri sono quelle che a furia di dirle le bugie , le indossano...e finiscono per crederci. Una seconda pelle che riveste totalmente la prima e la fagocita.
Ma le bugie hanno degli effetti collaterali...in quanto necessitano di buona memoria e tanta tanta intelligenza...Beh entrambe latitano spesso in determinati soggetti.
E allora scopri gli altarini...

Oggi l'ho scoperto tramite mail. Una mail che non sarebbe dovuta arrivare a me:)
Ho sorriso...
Cavolo come sono cambiata, non mi sono più incazzata...ed è un buonissimo segno, perché significa che non me ne frega nulla...fosse successo solo sei mesi fa, avrei fatto fuoco e fiamme. Invece ho pensato: poveracci...
Che faticaccia mentire...che faticaccia dover rivestire panni non propri. E stare seduti davanti ad un Maxi schermo ad aspettare segnali di fumo...

Vedo un indiano che gira intorno ad un fuoco ormai spento...Vedo un'indiana all'orizzonte che si fa tutta la tribù, mentre se la ride e apparecchia la tavola per tutta la famiglia del mulino bianco.

E vedo me distaccata da tutto questo che intanto ha cambiato marca di brioche...Non ne potevo più del Mulino Bianco.
Vedo l'indiano anoressico, che si consuma e si nasconde in giubbotti attillati...e si traveste da giovane vecchio.
Non c'è cosa peggiore di un uomo o di una donna che mascherano la propria età vestendosi da ragazzini...
Bisogna rassegnarsi con classe all'avanzare del tempo...A poco serve sculettare facendo corsette sulla spiaggia. Ma dico, voi avete mai visto qualcuna sculettare mentre correva? Io si!

Questa estate...mi sono avvicinata col fuoristrada e me la sono gustata tutta...poi si è girata verso di me, le ho sorriso, mi ha sorriso...( non mi aveva riconosciuta) e le ho alzato l'indice medio sorridendo. E sono andata via ridendo come una pazza, con Ciccio dietro ormai rassegnato alle mie follie. L'ho lasciata lì ad ingoiare mosche con le chiappe ormai paralizzate.
Sono una scostumata...

In compenso non mi faccio tribù...la mia tribù è composta da me, il mio cane e mia madre, perfetta e imperfetta che sia...come me, come tutti.

Ogni tanto faccio accomodare qualcuno o qualcuna e fumiamo insieme il calumet della pace.
Sono nell'età e in quella fase della mia vita, dove mi prendo il tempo che voglio, da dividere solo con chi mi aggrada.
Ogni tanto mi incazzo, ogni tanto faccio finta di incazzarmi...(mento spudoratamente) ogni tanto chiudo , ogni tanto apro...in attesa...in attesa di cosa? Di nulla in realtà...ho scoperto di stare bene così, sono molto più serena adesso. Quello che verrà se verrà...troverà la tenda sempre aperta.

Io sono un'indiana atipica...e vivo allo stato brado. Se non sono in tenda...sono nei paraggi.



14 commenti:

  1. hehehhe sai che il Mulino Bianco sta sull'anima anche a me! :o))
    Un abbraccio
    Joh

    RispondiElimina
  2. Poveracci...così squallidi, ne conosco tante di persone così,ho imparato ad ignorarle forse perchè sono la categoria che detesto di più! Ammiro chi, a costo di suscitare antipatie, si prende la responsabilità delle proprie azioni e mostra la sua vera faccia!
    Sei grande Nicole!

    RispondiElimina
  3. Il bugiardo deve aver buona memoria... Era un proverbio calabrese, credo...
    Che te lo dicano gli antropologi e gli psicologi autori di un reportage che ho visto proprio ieri: mantiamo (a noi stessi o agli altri) almeno 25-30 volte al giorno.
    Siamo fatti così.

    Ma le bugie, ovvio, non hanno tutte lo stesso peso.

    RispondiElimina
  4. A mentire, come a portar rancore si fa fatica, costa esercizio di testa e di cuore. Quando ti accorgi che reagisci a certe situazioni in modo indifferente hai compiuto un altro passo fondamentale verso la perfezione. Non significa non dover provare più nulla, ma mettere se stessi al centro di tutto.

    RispondiElimina
  5. Ho un grande sorriso stampato sul viso...
    non per dissacrare, ma perchè ho un amico che si configura benissimo nella figura che hai descritto, infatti l'ho soprannominato "Pinocchio", si scorda le "palle" che racconta e si frega in continuazione, ma lui si crede!
    Nessuno degli amici pensa sia affidabile, come la storiella del "Al lupo! Al lupo!"...
    Baci
    Giulia

    RispondiElimina
  6. Io solidarizzo sempre, a prescindere, con gli indiani, intesi come pellerossa o nativi americani. Con gli indiani dell'India, se non sono tipi alla Tremal-Naik o Salmon Rushdie, un po' meno.

    RispondiElimina
  7. A volte è il problema che ho anch'io, descrivere le cose che mi capitano con le persone che leggono il mio blog.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Ciao Nicole,

    mi ha fatto bene leggere il tuo post,ci sta a pennello con il mio umore :sono nera ! Eh già, capita anche a me, anche se rarissime volte(per fortuna se no mi ammalerei ).
    La causa? Bugie ! Certo,le ho dette anch'io,ma ... ci sono situazioni in cui non sono necessarie ,soprattutto se ci si conosce da tanto tempo ..per me è un affronto,che non tollero! Mi sento come se mi avessero sbudellata ,son vuota, non ho fame,ma tanta rabbia generata dal senso d'ingiustizia ed il mio sentirmi impotente e diminuita.
    Anch'io ho la mia tribù...se non avessimo quella..è un salvagente, la mia zattera dove non mi bagno mai ,nemmeno in alto mare .
    Scusa lo sfogo...

    un bacio

    RispondiElimina
  9. Ciao indiana,
    ho gustato il video caleidoscopico. Si potrà dire?
    Non ne sono certo ma quella è stata la mia impressione.

    RispondiElimina
  10. l'importante è farsi trovare

    RispondiElimina
  11. "Bisogna rassegnarsi con classe all'avanzare del tempo" parole sante.
    Bello quello che hai scritto, condivido in pieno.
    :)

    RispondiElimina
  12. Ahahahahh!

    Non ti incazzi più eh? Eppure quell'anoressico indiano sei sicura che abbia sbagliato coll'e-mail?
    Penso proprio di no! La perfidia é come la gramigna...non muore mai!

    ...E sei fortunata e dovresti gioire ad avere una tribù come quella che dici di appartenere al di là delle diatribe per amore filiale...

    Insomma fumi il come si chiama...della pace e poi dici di fingere di incazzarti: Ma perché fingere se non ti incazzi? Sarebbe meglio che la smettessi di fumare...autolesionismo puro.

    PER ME TI INCAZZI E COME!!!

    Va beh, non tutti i comportamenti si assumono per nuocere...Sì meglio casì. Fingere non significa dire le bugie, ma omettere la realtà.

    eros, un demone in cerca di guai,invettive e incazzature altrui?

    RispondiElimina
  13. Ciao Carissima..il metabolismo bradipo si può risolvere con 3 sedute di corsa settimanali di 10 km. cadauna + 3 sedute di Pilates nei giorni che non corri.

    Le bugie? sono una buona cosa,ma non bisogna esagerare.. l'aumento adiposo, prima o poi Ti smaschera.

    Fare l'indiano è il mio sport preferito..sopratutto quando mia moglie mi chiede di andare a fare shopping con Lei.

    Ciao mia piccola Squaw,buona giornata..e vai avanti così..non Ti incazzare più!

    RispondiElimina