martedì 17 agosto 2010

Ciao nonna mia...


Stamattina all'alba te ne sei andata...
Lo sapevo...lo sentivo da tempo che questo appuntamento era imminente, ma mentirei se affermassi che ero pronta. Non si è mai pronti a lasciare andare qualcuno per sempre...
Stavo dormendo e sono venuti a dirmelo...Ma non c'è stato bisogno lo dicessero...Mi sono accasciata e chiusa nel mio dolore...che è solo mio e nessuno può comprenderlo e non mi va nemmeno di condividerlo, solo qui voglio trattenerlo perché so che ti farebbe piacere.
E non scenderò nemmeno a casa, ma ti seguirò solo fino al cimitero...Non ho bisogno di vederti. Ho solo bisogno di sentirti. E ti sento ovunque.
Cazzo che dolore...
Mi sovrasta, mi avvolge e mi inonda fino ad ogni fibra del mio corpo, ma è nell'anima che va a scavare e a trovare la sua tomba.
E non voglio sentire nessuno dire: Aveva 96 anni...
Tu non avevi età eri la mia nonna, anzi la mia mamma per caso...
Se chiudo gli occhi io ricordo solo i tuoi baci e i tuoi abbracci stretti stretti. Il tuo profumo...Ho solo questi ricordi della mia infanzia...Mi sentivo invincibile con te. Mi hai insegnato il coraggio, a rialzarmi sempre e comunque...Mi hai insegnato a leggere e a scrivere, mi hai trasmesso sogni e passioni.
E c'eri...c'eri sempre...
Sei stata l''unico punto di riferimento forte della mia vita. E solo con te sono stata figlia e mai mamma.
Ti saresti fatta fare a pezzi per me...E mi spiace se ti ho delusa qualche volta. Ma ti ho amata follemente e a modo mio ho sempre continuato a farlo.
Sei l'unico forte legame di sangue che mi era rimasto...Ma non preoccuparti se cado...prima o poi mi rialzerò, come sempre...ma ora permettimi di soffrire, devo e voglio sublimarti anche così.


Eri e sei morta bellissima...Non perché eri mia nonna, ma sei stata una bellissima donna. Hai amato un solo uomo che hai perso giovanissima.
Una vita a sognare chi non c'era più...eppure ti è bastato. Tu che potevi scegliere, ti sei fatta bastare il resto del mondo. Tu e la tua simpatia e ironia...L'intelligenza di chi se fosse nata in questa Epoca si sarebbe divorata il mondo.
Tu e tuoi foulard e profumi...i tuoi romanzi, le tue polpette e le carte...
Tu e i morsi che mi davi da piccola sulle cosce per farmi ridere...I tuoi capelli, il tuo sorriso...La tua generosità e anche i tuoi scazzi e i tuoi silenzi quando la depressione passava a farti visita.
Ma soprattutto il tuo coraggio...Un'amazzone, una delle ultime.
Non eri perfetta, come mamma delle tue figlie e in qualcosa hai sbagliato...Ma hai compensato a modo tuo.
Facciamo parte di una famiglia che l'amore lo dimostra in modo contorto. Non sappiamo lasciarci andare tra di noi.
Ma io e te si però...

Mi rincresce non averti potuta baciare per l'ultima volta...ma tu lo sai, a te non devo spiegarlo che quando sento arrivare la morte, mi vado a rintanare...Sono come gli animali...sento che arriva e mi metto in un angolo.
E lo avvertivo da tempo e negli ultimi tempi più che mai.
Io spero solo che quello che tu sognavi si avveri...che se esiste un senso a questa vita, tu ora lo abbia ritrovato abbracciando chi amavi.
O sarebbe inutile vivere e io invece io penso che non finisca tutto qui. I sogni da qualche parte devono trovare approdo o allora è tutta un'illusione e se lo è non voglio saperlo o morirei anche io oggi.
E tu se le cose andranno come io penso e spero, sei finalmente felice...
Io sono sicura che il tuo Francesco è venuto a prenderti finalmente...e mi farò bastare questo per lasciarti andare...
Ma non illuderti...sei nella mia anima per sempre. E se puoi fammi un ultimo favore...tu sai cosa.
E se non puoi , aspettami...non importa quanto tempo ancora, l'importante io ti ritrovi da qualche parte di questo universo e mistero. E fanculo alla scienza. Io e te siamo carne e fiato come dice la canzone e nessuno ci separerà mai...mai!

Ciao nonna mia amata.
Ciao vice mamma...









17 commenti:

  1. In qualche post fa mi chiedevi il perché della mia latitanza...un giorno, forse avrò modo di dirtelo; ora ti dico solo che " una vera amicizia anche se per lungo tempo silenziosa E' e rimane sino alla fine dei tempi."

    Abbiamo spesso conversato di Tua nonna, riso e come spesso ti vien da dire "cazzeggiato" e sempre amorevolmente, come si fà sempre con le persone con cui si é legati...e nel mio caso, anche se legato per sentito dire o tramite una foto.

    L'AMORE, I SENTIMENTI, VERSO LE PERSONE CARE NON MUORE MAI...sì é vero, finiamo nella materia, ma si rimane immortali per ciò che siamo per chi ci ha conosciuti e per la nostra storia tutta vissuta.

    E' e rimane una DONNA del Mediterraneo e tu ne descrivi benissimo i contorni sia fisici che morali. Un commosso e sentito dolore mi attraversa per quello e come mi é stto concesso di conoscerLa.

    A te lascio un caro saluto. taoista

    RispondiElimina
  2. Ti stringo forte forte, Sere...

    RispondiElimina
  3. ecco.
    hai (ri)dato parole ad un dolore che in me non si è maimaimai spento. Si è inorgoglito di più. Perchè la sua vita anche attraverso la sua assenza è ancor più viva, ancor più forte.

    Posso solo abbracciarti. senza parole. è il battito ciò che conta qui. niente di +.

    AnimaTonda

    RispondiElimina
  4. Un abbraccione stretto e lungo....

    RispondiElimina
  5. mi dispiace Nicole, un abbraccio forte

    RispondiElimina
  6. Com'è difficile lasciare che chi se ne va prosegua il suo cammino in un'altra dimensione...
    Spero che presto, dal dolore, rinasca e rifiorisca, consolidata, la consapevolezza che il suo transito terrestre non è stato vano, visto tutto quello (e anche di più, ne sono certo) che tua nonna ha lasciato in ereditá a chi le ha voluto bene.

    RispondiElimina
  7. ..avete lo stesso sguardo ..

    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  8. Vorrei dirti un pò di cose, ho passato esperienze simili, come molti del resto..ma ognuno ha il suo modo di metabolizzare. Io non ci sono ancora riuscito.
    a.y.s. Bibi

    RispondiElimina
  9. in questo giorno tre anni fa moriva un mio carissimo amico, in un modo assurdo inspiegabile.
    per qst non ho le forze di abbracciarti.
    ma stò qua di fronte a te se ti servisse una spalla.

    RispondiElimina
  10. Pur se nel silenzio..io ci sono e ti sono vicina con il cuore..
    Un abbraccio grande e pieno d'affetto..

    RispondiElimina
  11. Mi dispiace tornare dopo tanto tempo e leggere questo post anche se è pieno d'amore!
    Io capisco esattamente cosa provi...e nessuno dovrebbe permettersi di dire che però aveva 96 anni....anche la mia ne aveva 80 e allora???

    RispondiElimina
  12. Mi dispiace tanto cara.

    Un abbraccio forte

    RispondiElimina
  13. non ti è arrivato il mio primo messaggio forse ho fatto qualche errore...ti sono vicina..per la tua nonnina. so cosa si prova. ti abbraccio Nicole forte.

    RispondiElimina
  14. Scusami, apprendo solo ora.. Ti capisco, comprendo e so cosa si prova..come si sta..
    Ti penso e ti abbraccio..Ti Voglio Bene, Deb.

    RispondiElimina