venerdì 3 dicembre 2010

Come le rondini...

Ho fatto un sogno stanotte. Uno sconosciuto mi baciava e nel baciarmi mi avvolgeva tutta. Non ho provato eccitazione fisica, ma un senso di serenità indescrivibile. Mi sentivo in pace, ma una pace eccitante, appagante. Come se dopo aver tanto volato avessi all'improvviso raggiunto la meta.
Mi sono alzata ho fatto colazione con un senso di distacco, un po' assente...e qualcosa dentro difficile da spiegare. E tutte le mie certezze in fumo...ma non sono tornata indietro, mi sono solo leggermente girata , giusto un po'. E una strana e benefica tristezza mi ha avvolta come una nuvola. E ho desiderato di nuovo volare, volare sopra le cose, e come dice la canzone ogni tanto fermarmi qua e la.

Da dove viene ogni tanto questo strano dolore...

Già da dove viene...

Alle volte ne conosco le origini, oggi ne delineo solo i contorni. Sono una persona molto diretta, dico spesso ciò che penso, ma come tutti anche io spesso indosso una maschera e mi travesto dei sogni degli altri...Oggi sono senza maschera. Sono nuda, indosso solo questa canzone che mi è stata 'donata' da un amico, una persona speciale...E pensare che la nostra amicizia era cominciata scannandoci, come capita tra persone molto forti e fragili che si riconoscono a pelle tra mille altre.
Uno che non mi dà sempre ragione...ma che lo immagino ridacchiare ogni volta che mi legge e che non ammetterà mai che ogni tanto ho ragione anche io.

E non ha idea di cosa abbia scatenato in me questa meravigliosa canzone oggi...Mi ha uccisa e ridato vita allo stesso tempo.
Avevo perso di vista nella mia folle corsa qualcosa. E' stato il click che aspettavo e che avevo smesso di cercare. Che strana che è davvero la vita...basta una 'buccia di banana' per cambiarti la giornata e forse il corso della vita.
Ho ascoltato tanta gente nel corso di questi mesi, discussioni sulla vita, sull'amore e disincanti vari...i miei e i loro. Quasi fosse una vergogna ammettere di averne necessità...Perché a meno che non si sia anaffettivi, la vita senza amore intorno è zero.Non ho capito cosa ancora sia l'amore, ma ho capito cosa non voglio che sia. Non voglio che sia solo un bisogno, ma un riconoscersi in una libera scelta. Senza surrogati, senza travestimenti...No non sto parlando solo di amorosi sensi...ma di amore universale.

Non è un post da libro Cuore e anche se lo sembrasse, non posso farci nulla...è un messaggio a più persone e arriverà se deve arrivare...Tanto io non smetterò di volare forse mai...Prendo e do quello che posso...Ma non capirò mai l'affanno di chi non getta mai la maschera, nemmeno per dormire...di chi vive autoingannandosi e credendo di caoitazzare discorsi e vita. Si fanno sempre i conti prima o poi e spesso è troppo tardi.

Perché volando volando ci si allonta per sempre...

Il mio amico dice che se ricordiamo all'improvviso qualcosa è perché in realtà non lo abbiamo mai dimenticato, ma che era latente in noi il ricordo.
In realtà non avevo dimenticato come si ama, avevo solo momenentaneamente disimparato per paura di ritornare a volare e a credere. Ci sono persone che non sono realmente cattive come sembrano, ma è anche vero che ad un certo punto bisogna lasciarle andare, perché non possano vestire di notte anche te.
Si può aiutare solo chi la mano la tende...e solo allora vale la pena di rischiare anche un salto nel buio.

Come le rondini cerco il sole.




4 commenti:

  1. bello,bello,bello

    RispondiElimina
  2. Sembra che i sogni rivelino stati d'animo rifacentesi alla realtà.

    Continuo a pensare che sia giunto il momento che tu debba dedicare parte del tuo tempo alla stesura di un libro e questo post lo dimostra quanto quello precedente e tanti altri ancora di lunga memoria...direi un libro senza una traccia precisa ma "momenti di una esistenza..."

    Ma vengo al post...se dovessi rispondere al quesito "amore" direi che nel rapporto tra uomo e donna esso risulta nascosto tra le pieghe dell'essere ma che all'apparenza non esiste, esistono invece gli amanti che tendono a relizzare l'Amore! Diversamente risponderei sull'amore come sentimento,affettuosità ecc.poiché penso che "Capire la verità dell'amore é saggezza".

    Sul senso che un bacio, una carezza ecc. da di "volare", penso che al risveglio alla relatà...ecco é semplicemente un senso di leggerezza, di libertà che tradurrei così: E' un Vivere e Amare senza doversi spiegare, o porsi tante domande, proprio come in un sogno...ecco Oltre te!
    eros...duon fine settimana Nicole.

    RispondiElimina
  3. Per te:) http://www.youtube.com/watch?v=gGaNEsGy1Sc

    RispondiElimina
  4. Un bel sogno, una rondine... Due elementi sereni.

    Un abbraccio cara e buon inizio di settimana!

    RispondiElimina