martedì 17 aprile 2012

Domani

Domani giornata che definire un punto interrogativo è poco...
Domani il destino scoprirà le sue carte di nuovo...E io lì...muta e appararentemente distaccata, metterò alla prova il mio cuore.
Domani non sarà questione di essere brava,bella, brutta, intelligente o meno. Domani non dipenderà da me.
E non potrò nemmeno pregare,perché non si prega solo all'occorrenza, non solo almeno.
Dovrò solo aspettare e per me aspettare equivale morire un po'.
Avrei voluto stasera poter parlare...avrei tanto voluto far uscire dalla mia bocca quello che sento,ma che non riesco mai a dire.
E so, che non ci riucirò nemmeno domani, prima che le porte si chiudano...
Ma dentro di me sento tutto l'amore, la rabbia e la speranza del mondo...

Brucerei all'inferno piuttosto che...ma non posso e non voglio dirlo.
Non troverò domani la mano che avrei voluto stringere , stringerò altre mani e piangerò prima , durante e dopo...o forse non piangerò per nulla.
Domani ancora tutto potrebbe cambiare per me...E se cambia non è buono per nulla. Trattengo l'urlo dentro di me, perché so che sarebbe devastante .
Domani indosserò la mia maschera migliore...stringerò i denti e aspetterò...
Non posso fare altro, la vita è un giro di pocker, forse domani non vince però chi ha le carte migliori, vince chi non ci spera più...e non so chi si sia arreso di più, se io o il fato...domani, si domani... lo scoprirò.

P.S.
Chiedo scusa se non passo dai vostri blog, ma ho altro per la testa.

5 commenti:

  1. Spero che il tuo domani non deluda le tue aspettative Zia... A presto :)

    RispondiElimina
  2. Un abbraccio cara e tieni duro.

    RispondiElimina
  3. so di cosa parli...comprendo le tue parole, le tue paure, ma anche le tue aspettative che tutto si risolva al meglio...bisogna aspettare e penso che la preghiera in questi casi, oltre che la speranza può dare coraggio.
    Auguri di cuore, perchè tutto si concluda come deve essere per te, per voi due .

    N.B: ti avevo promesso che ti avrei sentita, ma i dolori mi danno poca tregua, come in questo momento che ho assunto un anti dolorifico...ma non ho dimenticato l'impegno; lo farò al più presto.

    Ti abbraccio Zulì con affetto. eros

    RispondiElimina
  4. Nicole, in quel che riguarda il punto interogativo, una cosa e certa : con domani ti stai aggiungendo i giorni, con ieri la tua vita diminuisce, eppure hai di fronte a te, con tutto questo, per sempre, il giorno di oggi.

    Parli del domani in "colori" scuri, ma per il tuo "oggi" cosa fai? trattieni l`urlo dentro di te? trattienilo perche piu lo trattieni piu si sforzera a uscire fuori e un giorno ti troverai confiscata da una depressione muta e inflessibile e la maschera che la vuoi indossare domani crollera.

    Chiudo per non dirti piattezze tipo "un abbraccio cara e tieni duro", ma per dirti occhio!

    RispondiElimina