giovedì 26 febbraio 2009

Pensieri vaganti in un pomeriggio di timido sole

Sigaretta in mano, tv acceso su X Factor...( oh mi piace, e allora?:) )...fuore c'è un timido sole, ma la giornata è fredda. Ai miei piedi il mio amato cane...anzi la mia ombra. Sul tavolo antico, la cenere delle sigarette si dipana. Nonostante ci stia molto attenta, sta cavola di cenere si sparge ovunque e poi mi tocca passare lo straccetto intriso d'olio. Vabbè che il tavolo è antico...ma se continua cosi, sembrerà una gruviera...già già, a volte mi casca la sigaretta e per non far danni faccio peggio. A volte poggio la testa sul pc e lascio scorrere i miei pensieri...ovviamente non porto le autoreggenti...dai non scherziamo , non voglio rendere l'idea di una fatalona!:) Lo scrivo per evitare equivoci in quelli con gli ormoni impazziti!
Guardo il mio terrazzo, le mie adorate piante...e penso che il cotto è molto bello, ma che fatica tenerlo pulito!
Stamattina ho trovato una foto dei miei...come erano belli! Papà un piacione e mia mamma che se lo guardava adorante...forse un giorno la posterò!
E ho pensato all'amore, alla passione...alla vita. Papà non è stato un marito modello, nel senso che le femmine gli piacevano e anche troppo , ma nonostante questo sono certa che abbia amato solo la mia mamma! Il loro rapporto era basato su litigi e riappacificazioni EPICHE! Ancora oggi penso che avessero trovato il loro equilibrio così...Mia madre anche oggi che mio padre non c'è più, parla di lui con occhi sognanti...segno che il loro rapporto era molto profondo. Ergo , che nella vita non ci sono regole preconfezionate e che ognuno crea un proprio 'ambiente' in cui vivere la propria storia. Si può amare in tutti i modi, l'importante si ami. Quando un rapporto non regge, non regge perchè magari è conflittuale o troppo soporifero o ardente, non regge quando manca la passione, quando non ci si fonde insieme, quando si va a letto nemici e ci si alza uguali. Non regge quando la 'lingua' non è comune, quando ti aspetti un bacio che non arriva, una stretta nel vuoto e quando a letto, non ci si diverte con passione. Io ricordo i miei che si prendevano a cuscinate e facevano la lotta alla quale poi partecipavamo io e mio fratello. Eppure non era la Famiglia Del Mulino bianco...Ma VivaDio era una famiglia viva, sanguigna, forte nel bene e nel male!
Uhm ho divagato, ma ho sorriso anche...ogni tanto non mi guardo indietro solo con tristezza, ma anche con gioia , perchè ci sono ricordi che ti possono far solo sorridere e scaldare il cuore. Ma si, oggi è il mio Memoria Day, sereno...quello che mi fa pensare e dire...Grazie, grazie alla vita per breve e matrigna alle volte che sia...perchè sa compensare basta un puntino per riempire un vuoto.

6 commenti:

  1. benarrivatat Zuli, un post molto personale e gradevole da leggere, avremo modo di chiaccierare meglio col tempo.

    RispondiElimina
  2. piacere di conoscerti, mi piace come e cosa scrivi. Tanti auguri per oggi; é la festa delle donne

    RispondiElimina
  3. amore, famiglia, figli...
    tutto questo per presentarti in modo verace
    su tutti la figura di tua madre e l'amore per il marit... nonostante tutto.
    dolcissima sei
    buonanotte Nicole
    un abbraccio

    RispondiElimina
  4. il credere la paura il desiderio,sono stati d'animo che non riflettono la realtà.LA REALTA' per me è una sola cosa arrivare fino in fondo alla ricerca della libertà interiore.La Forza deve venire da dentro di noi,il vuoto interire è lo spazio dove il Tutto prende forma e ci libera dal conosciuto.

    RispondiElimina
  5. Dopo aver letto il tuo ultimo post ho sentito il bisogno di tornare indietro, di leggere chi sei e chi eri, di leggere il tuo inizio...
    Oggi hai scritto questo: 'Sono sicura che chiunque di loro leggesse questo mio post , forse anche in buona fede, non si riconoscerebbe in quel che ho scritto e additerebbe qualcun altro o altra'...è proprio così cara Nicole, sono poche le persone coerenti prima con se stesse e poi con gli altri...sono molto poche ma ci sono! Ricorda che 'basta un puntino per riempire un vuoto'!

    RispondiElimina